Cardia (avv) su ricerca minori e azzardo del Moige: “Fondamentale il controllo, divieto assoluto non è la soluzione” (Jamma.it 16 gennaio 2019)

Condividi su:

Jamma.it, il quotidiano del gioco pubblico cita il commento dell’avvocato Geronimo Cardia  relativo all’inchiesta del Moige sulle dipendenze dei minori.

“L’inchiesta del Moige sulle dipendenze dei minori conferma che nelle forme di dipendenza un problema rilevante sia la comorbidità”. E’ il commento dell’avvocato Geronimo Cardia, presidente dell’associazione ACADI

“Fondamentale è – prosegue Cardia- il controllo ed il presidio del rispetto del precetto e  comprendere che il divieto assoluto non è la soluzione”.

“I distanziometri espulsivi e le limitazioni di orario per i maggiorenni sono misure imposte solo al gioco e difficilmente risulterebbero comprensibili se poste per tutelare i maggiorenni da alcol, fumo e pornografia” osserva Cardia.

 

Cliccando qui puoi scaricare il PDF del documento

 



Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle attività dello Studio