La Questione territoriale del gioco italiano si studia anche all’estero (Gioconews dicembre 2017)

Condividi su:

Disponibile anche in inglese il libro sul proibizionismo inflitto al gioco dagli enti locali scritto dall’avvocato Geronimo Cardia e edito da Gn Media.

La Questione territoriale che caratterizza il gioco pubblico italiano è pronta a diventare un caso di studio a livello internazionale.

Merito della pubblicazione, in lingua inglese, a cura del legale esperto in materia, Geronimo Cardia, dell’omonimo volume (“La Questione territoriale. Il proibizionismo inflitto al gioco lecito dalla normativa locale”) edito da Gn Media ad aprile 2016, ed ancora più che attuale alla luce dell’interminabile conflitto tra Stato centrale ed enti locali sulla regolamentazione del gioco.

Una questione squisitamente italiana, ma che ha suscitato un interesse crescente in tutta Europa e non solo, al punto che l’Editore ha deciso di tradurre interamente il volume in lingua inglese, per far fronte alle molte richieste provenienti dall’estero durante gli scorsi mesi, di professionisti interessati a studiare il caso italiano.

Il volume, interamente in lingua inglese, dal titolo: “The territorial issue. Prohibition on legal gambling as set forth by local regulations” è disponibile in formato e-book al costo di 15 euro.


Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle attività dello Studio